Alla ricerca del gusto Il viaggio gastronomico di un uomo by Stefano Callegaro

By Stefano Callegaro

Alla ricerca del gusto Il viaggio gastronomico di un uomo innamorato della cucina
La cucina è passione, curiosità, intuizione. È l. a. traduzione in un codice universale di tutte le esperienze è una lingua che parla tutte le lingue, che unisce ed emoziona. los angeles cucina è il mondo che ci sta intorno, perché quello che viviamo e sentiamo torna nei nostri piatti, parla di noi e ha qualcosa di unico, irripetibile.
E naturalmente los angeles cucina è anche un viaggio straordinario, che vi voglio raccontare tappa in keeping with tappa, paesaggio dopo paesaggio.» (Stefano Callegaro) Attraverso più di 60 ricette actual ma raffinate, semplici da realizzare ma sorprendenti da assaggiare, il vincitore della quarta edizione di MasterChef Italia ci accompagna in un percorso intimo e avvincente, dove l. a. vita e l. a. cucina si intrecciano in una storia damore e di passione. E grazie alla quale anche noi, seduti a tavola con parenti e amici, possiamo gustarci uno splendido lieto advantageous.

Show description

Read Online or Download Alla ricerca del gusto Il viaggio gastronomico di un uomo innamorato della cucina PDF

Similar italian_1 books

Naming the Rose: Eco, Medieval Signs and Modern Theory

Literary examine on Eco's The identify of the Rose

Extra resources for Alla ricerca del gusto Il viaggio gastronomico di un uomo innamorato della cucina

Example text

Condire le costolette con la cremolata alla menta e infornarle per 5 minuti a 180 °C. Lavare e asciugare la misticanza, disporla in un’insalatiera e condirla con sale, pepe e olio. Pelare un’arancia a vivo (privandola cioè della scorza e della pellicina bianca interna), ricavandone più spicchi possibile, aggiungerli alla misticanza quindi terminare spremendo la seconda arancia e versando parte del suo succo sull’insalata. Disporre le costolette in un grande piatto di portata, accompagnare con la misticanza all’arancia e una ciotola di cremolata da usare a piacere, quindi servire caldo.

Aggiungere parte del salmone precedentemente ridotto a listarelle, la scorza di arancia grattugiata e l’erba cipollina tritata, quindi continuare la mantecatura. Servire ben caldo. Questa ricetta è un po’ una variazione sul tema, perché si tratta di una versione monoporzione, con le patate al forno come accompagnamento. È un piatto di terra generoso e di grande soddisfazione, in cui la grassezza della salsiccia viene bilanciata dalle note acide delle cime di rapa e dal sentore di rosmarino nelle patate, noto per il suo effetto “sgrassabocca”.

In mancanza del sifone, sciogliere a bagnomaria il parmigiano con la panna. Tenere da parte in caldo. Condire con pepe, sale e olio. Rompere le uova, raccoglierle in una ciotolina e poi versarle nell’acqua uno alla volta. Con il cucchiaio aiutare l’albume ad “abbracciare” il tuorlo. Ripetere con tutte le uova. Completare con un giro di olio a crudo e portare in tavola. Io vi ho detto la mia, ma a voi la scelta del colore: per questa preparazione vanno bene entrambi… PER 4 PERSONE 300 g DI TROFIE 10 ASPARAGI 2 UOVA ½ LIMONE NON TRATTATO 1 SCALOGNO PARMIGIANO GRATTUGIATO 1 CIUFFO DI PREZZEMOLO OLIO EXTRAVERGINE SALE E PEPE Categoria: primo Preparazione: 15’ •• Difficoltà: ○ Sistemare le uova in un pentolino, ricoprirle di acqua, aggiungere un pizzico di sale e cuocerle a fuoco vivo per 10 minuti dall’ebollizione.

Download PDF sample

Rated 4.34 of 5 – based on 9 votes